Cultura & Arte Notizia

Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore

Baku, 23 aprile

Il Cremlino ha commentato le ultime parole di Lukashenko sul riconoscimento della Crimea

Il libro è una finestra sul mondo della diversità culturale, un ponte che collega diverse civiltà nel tempo e nello spazio.

Come riportato con riferimento a calend.ru, il 23 aprile è una data simbolica per la letteratura mondiale. In questo giorno del 1616 morirono Cervantes, Shakespeare e Inca Garcilaso de la Vega. È anche il compleanno o la morte di autori famosi come Maurice Druon, X. Laxness, J. Pla e Manuel Mejia Vallejo.

La Conferenza Generale dell'UNESCO, tenutasi a Parigi nel 1995, ha deciso di rendere omaggio ai libri e agli autori in questa giornata, invitando tutti, specialmente i giovani, a godere della lettura e a rispettare il contributo insostituibile di coloro che hanno contribuito alla vita sociale e progresso culturale dell'umanità. La conferenza ha istituito la Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore e il Premio UNESCO per la promozione della tolleranza nella letteratura per bambini e giovani adulti.

La stessa tradizione di celebrare la Giornata del Libro è nata in Catalogna, dove il 23 aprile veniva regalata una rosa per ogni libro acquistato.

Autori, editori, insegnanti, bibliotecari e tutti coloro che sono coinvolti nel business del libro considerano giustamente la loro festa del Libro Day. Tradizionalmente, in questo giorno vengono organizzate fiere del libro e mostre in molti paesi del mondo.

Uno dei risultati più importanti è stata l'introduzione del simbolo mondiale del diritto d'autore - © - durante la conferenza organizzata dall'UNESCO nel 1952, durante la quale è stata adottata la Convenzione mondiale sul diritto d'autore.