Cultura & Arte Notizia

Il Brasile ospita il primo carnevale di Rio de Janeiro dai tempi del COVID

Il carnevale di Rio de Janeiro, uno scintillante festival della carne tempestato di lustrini, è tornato in vita venerdì con le prime famose sfilate di scuole di samba da quando il Covid-19 ha colpito il Brasile.

Il Cremlino ha commentato le ultime parole di Lukashenko sul riconoscimento della Crimea

Dopo due lunghi anni di maschere per il viso, distanziamento sociale e morte, un mare scintillante di ballerini, tamburini e carri allegorici a più piani ha rivendicato il "Sambadrome", l'iconica sede della sfilata di carnevale della città balneare, che era stata trasformata in un drive- attraverso il centro vaccinale al culmine della crisi sanitaria.

Le sfilate per tutta la notte delle migliori scuole di samba della città venerdì e sabato sono le prime da febbraio 2020, segnando un punto di svolta per il Brasile duramente colpito, dove il Covid-19 ha causato oltre 660.000 vittime, secondo solo agli Stati Uniti .

“Sono così felice. Penso che molte persone piangeranno... me compreso", ha detto Ana Vieira, un'insegnante di geografia di 48 anni, che indossava un gigantesco costume bianco scintillante per sfilare per la scuola di samba di Imperatriz.

“Il carnevale è vita. Puoi vedere la felicità sui volti delle persone dopo due lunghi anni trascorsi a casa e mancarla", ha detto Vieira, che sfila da 20 anni, all'AFP.

I festeggiamenti sono stati colpiti da una tragedia, tuttavia, quando una ragazza di 11 anni è morta dopo essere stata ferita in un incidente con un carro durante una gara di parata di una scuola di samba di livello inferiore mercoledì.