Bbabo NET

Cultura & Arte Notizia

Christopher Nolan vince il premio come miglior regista

"Oppenheimer" è stato nominato sabato il miglior film dell'anno dai registi di Hollywood, aumentando le aspettative che la lunga attesa di Christopher Nolan per il successo agli Oscar potrebbe presto finire.

Il regista britannico, rinomato per aver realizzato blockbuster complessi e di successo commerciale, ma che non ha sempre ricevuto l'amore degli elettori dei premi, ha vinto il primo premio ai Director's Guild of America (DGA) Awards di Los Angeles.

"L'idea che i miei colleghi pensino che merito questo significa tutto per me", ha detto Nolan, del suo film sull'invenzione della bomba atomica.

Nolan era stato nominato quattro volte in precedenza per il massimo riconoscimento dalla DGA, ma non era riuscito a vincere per "Memento", "Il cavaliere oscuro", "Inception" o "Dunkirk".

Ora spera di poter interrompere una simile serie di sconfitte il mese prossimo agli Oscar, dove ha perso tutte e cinque le sue precedenti candidature.

Nolan ha elogiato la sua squadra di registi per aver dato vita alle sue visioni estremamente ambiziose – inclusa una replica sbalorditiva del primo test della bomba atomica – nel corso della sua carriera.

"La gente dice 'Christopher Nolan ha distrutto un vero aereo' e 'Christopher Nolan ha fatto saltare in aria un edificio', o qualsiasi altra cosa," ha detto.

"Mi dispiace, ragazzi! Dipende tutto da voi e dai vostri team. E non siete mai stati così impegnati come nel realizzare 'Oppenheimer.'"

Diciotto degli ultimi 20 vincitori del DGA hanno vinto anche l'Oscar come miglior regista quello stesso anno. Gli Academy Awards di quest'anno si terranno il 10 marzo.

Gli altri registi nominati dalla DGA per il primo premio quest'anno sono stati Martin Scorsese ("Killers of the Flower Moon"), Greta Gerwig ("Barbie"), Yorgos Lanthimos ("Poor Things") e Alexander Payne ("The Holdovers" ).

Nolan si scontrerà di nuovo con Scorsese e Lanthimos agli Oscar, ma soprattutto non con Gerwig, il cui apparente snobbamento da parte dell'Academy come regista del film di satira femminista di successo "Barbie" ha causato indignazione.

Gerwig non ha affrontato la controversia sugli Oscar sabato, dicendo solo che il riconoscimento "in compagnia dei miei eroi" al gala della DGA significava "per me più di quanto potrò mai dire".

Il commento è stato lasciato a Jonah Hill, che è salito sul palco e ha esordito con sincerità: "Prima di iniziare, sarebbe irresponsabile non riconoscere le recenti tragedie.

"Naturalmente mi riferisco al fatto che 'Barbie' ha ottenuto solo otto nomination agli Oscar."

Il premio DGA per il miglior film di un regista esordiente è andato a un altro candidato all'Oscar come miglior film: "Past Lives" di Celine Song.

'Energia'

Il miglior documentario è andato a "20 giorni a Mariupol", che ha ritratto con dettagli strazianti l'arrivo della guerra in una città ucraina che divenne uno dei luoghi di battaglia più sanguinosi dell'invasione russa, il tutto catturato da giornalisti video sotto assedio.

"Oggi la mia città natale è stata bombardata e sette persone sono state uccise, tre delle quali erano bambini. Quindi è un giorno triste", ha detto il regista Mstyslav Chernov.

"Allo stesso tempo, riconosco il potere del cinema... quando quelle persone scappano dalle bombe che cadono su di loro, si siedono negli scantinati, per far fronte alla loro paura, guardano film.

"Il cinema non solo lascia queste storie nella storia per le generazioni future... ma aiuta anche tutti noi ad affrontare un mondo a volte insopportabile."

I DGA Awards premiano anche la televisione. "The Last of Us" ha vinto il premio per il miglior episodio di una serie drammatica e "The Bear" ha vinto il premio per la commedia.

Christopher Nolan vince il premio come miglior regista