Bbabo NET

Economia & Business Notizia

Russia - Offerte commerciali a sostegno degli ecosistemi domestici

Russia (bbabo.net), L'Unione russa degli industriali e degli imprenditori (RSPP) ha proposto di ridurre l'imposta sul valore aggiunto (IVA) sui servizi elettronici forniti dagli ecosistemi digitali, nonché sui contenuti che producono. L'associazione imprenditoriale ha inviato un rapporto con proposte alla Duma di Stato, al Consiglio della Federazione, al governo e alla Banca centrale.

Come notano gli autori, l'istituzione di un'unica aliquota IVA preferenziale consentirà alle piattaforme e agli ecosistemi digitali di investire i fondi risparmiati nello sviluppo di questi servizi e diventerà un driver di crescita del mercato. Di quanto ridurre il tasso, il RSPP propone di decidere in un dialogo tra l'industria e le autorità. Inoltre, si propone di introdurre consensi end-to-end al trattamento dei dati personali per tutte le parti dell'ecosistema. Cioè, se una persona ha dato il consenso al trattamento dei dati personali in un servizio ecosistemico, questo non sarà più richiesto in un altro. Si propone inoltre di regolamentare le procedure di depersonalizzazione e scambio dei dati depersonalizzati degli utenti necessari per migliorare l'efficienza dei servizi inseriti nello stesso ecosistema, la pubblicità mirata e il cross-selling di beni e servizi digitali.

Come risulta dal rapporto, la necessità di incentivi per le piattaforme e gli ecosistemi digitali domestici è dovuta al fatto che le più grandi società Internet del mondo (Google, Facebook, Tencent) sono anche i maggiori sviluppatori di soluzioni IT, mentre Facebook è 57 volte più grande di Mail.ru in termini di entrate. e in termini di capitalizzazione di 115, Tencent è più grande di Mail.ru rispettivamente di 47 e 102 volte, Google è più grande di Yandex in termini di capitalizzazione di oltre 60 volte. In questa situazione, non ci sono praticamente possibilità per le aziende IT nazionali in concorrenza diretta.

Il Ministero dello Sviluppo Economico, dove sono in corso i lavori per formare un pacchetto di sostegno agli ecosistemi digitali, ha riferito di non conoscere ancora le proposte del RSPP. Non sono venuti al ministero, ma "il dipartimento è aperto al dialogo e lo sviluppo di misure a sostegno degli ecosistemi digitali è già in corso in stretta collaborazione con le associazioni imprenditoriali e la comunità imprenditoriale".

La Banca centrale ha osservato che stanno preparando una posizione comune sul sostegno agli ecosistemi, "tenendo conto delle opinioni di tutti i partecipanti al settore".

Si propone di introdurre il consenso end-to-end al trattamento dei dati personali, ovvero se una persona ha acconsentito al loro trattamento in un servizio ecosistemico, questo non sarà più richiesto in un altro

Gli esperti di Skolkovo individuano quattro società nel mercato russo che rientrano nei criteri degli ecosistemi: Sberbank, MTS, Yandex e VK (l'ex gruppo Mail.ru). Allo stesso tempo, il concetto stesso di "ecosistema", così come l'insieme dei criteri che definiscono tali strutture, è estremamente sfocato. Gli ecosistemi sono costruiti da VTB, Russian Post, OZON.ru, Tinkoff, MegaFon, Rostelecom e altri. L'Unione russa degli industriali e degli imprenditori concorda con la mancanza di una definizione rigida. Inoltre, il rapporto rileva che, nonostante le somiglianze esterne, la struttura aziendale degli ecosistemi digitali differisce in modo significativo. E introdurre nella normativa la definizione di “ecosistema” è una misura eccessiva. Tuttavia, nonostante ciò, questo settore di attività, secondo gli autori, ha bisogno del sostegno dello Stato.

Russia - Offerte commerciali a sostegno degli ecosistemi domestici