Notizia

Consulenza gas data

L'eruttazione o la flatulenza è qualcosa di naturale e comune a tutte le persone, ma un'eccessiva eruttazione o flatulenza, soprattutto se accompagnata da dolore o gonfiore, può interferire con le attività quotidiane.

Date chiave nella vita dell'autore Salman Rushdie

Di norma, questi sintomi di solito non indicano una malattia grave, quindi di solito diminuiscono con alcuni cambiamenti nello stile di vita.

Tuttavia, a volte rimangono per un po' e interferiscono con la routine quotidiana, quindi è necessario ridurli ed evitarli, oltre a riconoscere la necessità di consultare un medico.

Su base regolare, la maggior parte delle persone emette gas da 13 a 21 volte al giorno. A volte ci sono persone che hanno problemi con la loro espulsione.

Il gas intrappolato nell'intestino può essere una sensazione molto spiacevole, che può anche essere accompagnata da dolore acuto, crampi, infiammazione, senso di oppressione e persino gonfiore.

Come alleviare i sintomi del gas

Il dolore causato dai gas intrappolati può essere molto grave e può anche essere confuso con alcune condizioni mediche, come appendicite, calcoli biliari o persino malattie cardiache.

Quindi, se stai vivendo questo tipo di dolore, prima di tutto, è importante assicurarsi che sia causato dal gas intrappolato, e se questo è sicuramente un problema, puoi provare alcuni rimedi casalinghi per liberarti rapidamente del gas e effettivamente. Ecco qui alcuni di loro:

Rilascialo: trattenere il gas può essere molto scomodo e doloroso, quindi rilascialo e non essere imbarazzato.

Avere un movimento intestinale: avere un movimento intestinale può portare al rilascio di gas, quindi qualsiasi gas bloccato nell'intestino viene rilasciato quando si ha un movimento intestinale.

Mangia lentamente. Mangiare troppo velocemente può far entrare aria nel tuo corpo, quindi provare a mangiare lentamente può aiutare a prevenire gas e altri disagi come gonfiore e indigestione.

Evita la gomma da masticare: quando mastica una gomma, ingeriamo aria, il che aumenta la probabilità di formazione di gas.

Evita di bere con una cannuccia: di solito inghiottiamo più aria attraverso una cannuccia, proprio come bevendo direttamente da una bottiglia. Pertanto, è meglio bere da un bicchiere.

Stai lontano dal tabacco: il fumo fa entrare aria nel tratto digestivo e aumenta anche il rischio di alcune malattie.

Stai lontano da cibi malsani come bevande zuccherate o cibi con molti dolcificanti poiché si accumulano nell'intestino e intrappolano il gas. Altri alimenti che aumentano il gas sono verdure come broccoli, cavoli e cavolfiori, latticini, cibi fritti, aglio, cipolle, cibi ricchi di grassi, legumi, prugne o cibi piccanti.

Bevi tè o infusi che aiutano ad alleviare rapidamente il dolore dovuto al gas, come camomilla, menta piperita o tè allo zenzero.

Applicare calore: posizionare un termoforo sullo stomaco può aiutare a liberarsi del gas, poiché il calore rilassa i muscoli intestinali e favorisce la circolazione del gas. Il calore può anche ridurre il dolore.

Pratica esercizi leggeri che aiutano a rilassare i muscoli intestinali, come camminare o yoga.

Anche i respiri profondi possono aiutare, anche se non per tutti, poiché troppa aria può aumentare la quantità di gas nell'intestino.

Quando dovresti vedere un medico per il gas?

Se avverti dolore continuo o intenso per molti giorni, dovresti consultare il medico.

Inoltre, se il dolore è accompagnato da costipazione, diarrea, febbre, sanguinamento rettale o inspiegabile calo ponderale, è opportuno consultare urgentemente uno specialista, poiché, sebbene il ristagno di gas sia normale, la regolare comparsa di alcuni sintomi gastrointestinali può indicare la presenza di una grave malattia.

Consulenza gas data