Notizia

Giappone - I ristoranti certificati possono servire alcolici più tardi da maggio

Giappone (bbabo.net), - I ristoranti certificati per il rispetto degli standard di sicurezza Covid-19 a livello nazionale dal 1 maggio potranno servire bevande alcoliche ai clienti fino a mezzanotte, a partire dall'attuale scadenza delle 23:00, il Center for Covid-19 Situation Administration (CCSA ) annunciato ieri.

Canada - The Forks chiude tutte le sezioni Assiniboine del Nestaweya River Trail: Winnipeg

I luoghi di intrattenimento notturno, inclusi locali notturni, bar e sale karaoke, rimarranno chiusi, ha affermato il portavoce della CCSA Taweesilp Visanuyothin, citando una nuova risoluzione raggiunta ieri dal comitato principale della CCSA.

Questi punti vendita possono essere convertiti in ristoranti e iniziare a servire alcolici se approvati dai comitati locali per le malattie trasmissibili, ha affermato.

I ristoranti autorizzati a prolungare il tempo di consumo di alcolici sono quelli che hanno soddisfatto gli standard della Safety and Health Administration (SHA) Plus, Covid 2 Plus o Covid Free Setting, ha affermato.

L'ulteriore allentamento delle restrizioni alle imprese è stato accompagnato dalla decisione della CCSA di riclassificare le situazioni di focolaio nelle province a rischio, ha affermato.

Ora ci sono 65 province gialle e 12 province azzurre, ha detto.

Il giallo indica la necessità di mantenere la massima sorveglianza delle trasmissioni di Covid-19, mentre il blu è inizialmente assegnato alle aree autorizzate a pilotare la riapertura semi-piena di attività e turismo.

Altre due province autorizzate a passare dalle zone gialle a quelle blu sono Rayong e Songkhla, ha affermato il dottor Taweesilp.

Altre province già designate come zone blu sono Bangkok, Krabi, Kanchanaburi, Chon Buri, Chiang Mai, Nonthaburi, Pathum Thani, Phangnga, Phetchaburi e Phuket, ha affermato.

Nelle zone gialle, la misura del lavoro da casa è raccomandata sia per le organizzazioni pubbliche che per le aziende private, se del caso, mentre sono vietati gli assembramenti di oltre 1.000 persone, ha affermato.

Citando l'ultima valutazione della situazione Covid-19 in tutte le province, ha affermato che 21 province stanno ancora lottando per far fronte a un numero elevato di nuove infezioni, mentre il numero di nuovi casi in altre 44 province sembra essersi stabilizzato.

Il numero di nuovi casi di Covid-19 nelle altre 12 province è in calo, ha osservato.

La Thailandia può dichiarare Covid-19 una malattia endemica solo quando il tasso di mortalità settimanale scende al di sotto dello 0,1% del numero di nuovi casi totali per due settimane consecutive, ha affermato.

La CCSA ha anche approvato una proposta per abbreviare il periodo di quarantena obbligatorio per Covid-19 per un contatto a rischio di un caso infetto a cinque giorni dai sette giorni precedenti, ha affermato.