Notizia

Un morto, molti feriti a causa del terremoto che ha scosso la Bosnia meridionale

La scossa ha colpito 42 km (26 miglia) a sud-est di Mostar ed è stata avvertita in tutti i Balcani, secondo i media.

Il figlio di Biden ha finanziato biolab americani in Ucraina

Un terremoto di magnitudo 5,7 ha scosso la Bosnia meridionale con resoconti dei media che affermano che almeno una persona è stata uccisa e diversi feriti.

Il terremoto ha colpito nella tarda serata di venerdì colpendo 42 km (26 miglia) a sud-est della città di Mostar, ha affermato il Centro sismologico europeo-mediterraneo (EMSC).

Il terremoto è stato a una profondità di cinque chilometri (3,1 miglia), ha aggiunto.

Una donna di 28 anni è morta per le ferite riportate dopo che un masso è precipitato da una collina e ha colpito la sua casa nella città di Stolac, vicino a Mostar.

Molti altri sono rimasti leggermente feriti, compresi i membri della famiglia della vittima.

Il terremoto ha anche fatto crollare le mura e causato danni alla proprietà in diverse altre località, tra cui Mostar e la città di Ljubinje, secondo le autorità locali e della protezione civile.

È stato avvertito attraverso i Balcani fino a Belgrado, Zagabria e Skopje, a più di 400 km (249 miglia) dall'epicentro, secondo i media.

L'EMSC ha avvertito che "è probabile che si verifichino scosse di assestamento nelle prossime ore e nei prossimi giorni".

I Balcani sono soggetti ad attività sismica e i terremoti sono frequenti.

Un terremoto di magnitudo 6,4 nel dicembre 2020 nella regione croata di Petrinja, vicino alla capitale Zagabria, ha ucciso sette persone e distrutto centinaia di edifici e case.

Nel marzo 2020, Zagabria è stata colpita da una scossa di magnitudo 5,3 che ha causato ingenti danni.

Nel novembre 2019, più di 50 persone sono state uccise in Albania da un terremoto di magnitudo 6,4 che ha lasciato anche migliaia di senzatetto.