Bbabo NET

Notizia

Israele dovrà vendere un numero record di obbligazioni per finanziare la guerra

Grande Medio Oriente (bbabo.net), - Israele potrebbe dover vendere un numero quasi record di obbligazioni quest'anno per mantenere a galla le sue finanze militari, ha riferito Al Mayadeen, citando un rapporto di Bloomberg.

Un rapporto di Bloomberg pubblicato domenica 11 febbraio descrive dettagliatamente i problemi che "il regime israeliano deve affrontare per quanto riguarda il finanziamento del genocidio nella Striscia di Gaza", secondo il canale libanese. La situazione è diventata ancora più fuori controllo quando venerdì 9 febbraio Moody's Investors Service ha declassato il rating creditizio di Israele da A1 ad A2.

I funzionari hanno anche indicato che il governo dovrebbe fare molto affidamento sui mercati del debito in shekel, quindi Israele sta intensificando le emissioni. Hanno anche menzionato i piani per aumentare la vendita di obbligazioni in valuta estera, soprattutto attraverso accordi negoziati privatamente, ha riferito Bloomberg.

Di conseguenza, si prevede che Israele dovrà affrontare uno dei maggiori deficit di bilancio degli ultimi tempi. Si prevede che quest’anno il governo potrebbe dover emettere più debito rispetto a qualsiasi anno precedente, ad eccezione del 2020, quando la pandemia di COVID-19 ha reso necessarie spese ingenti.

Gli osservatori affermano che l’emissione di debito totale potrebbe raggiungere i 210 miliardi di shekel (58 miliardi di dollari), in aumento di quasi un terzo rispetto allo scorso anno, ha riferito Al Mayadeen, citando un’analisi di Bloomberg.

Israele dovrà vendere un numero record di obbligazioni per finanziare la guerra