Bbabo NET

Notizia

I piloti si accusano a vicenda nel processo per l'incidente aereo di Trabzon

Turchia (bbabo.net), - Sei anni dopo che un aereo passeggeri Boeing 737-800 ha virato fuori rotta durante l'atterraggio nella provincia di Trabzon, nella regione di Karadeniz, continua il processo per i due piloti coinvolti, che si puntano il dito contro per l'incidente .

L'incidente, che ha coinvolto un volo Pegasus Airlines, è avvenuto nel 2018 durante l'atterraggio all'aeroporto di Trabzon. L'aereo, che trasportava 162 passeggeri e un equipaggio di sei persone, si è incastrato su una collina a soli 25 metri dal mare.

Dieci passeggeri hanno sporto denuncia in relazione all'incidente, mentre altri hanno raggiunto un accordo con la compagnia. I piloti Ender B. (68) e İrfan Y. (52) sono accusati di "aver causato lesioni a più persone per negligenza", con una potenziale pena detentiva fino a tre anni.

Secondo quanto riferito, il processo è ripreso a Trabzon, dove gli avvocati dei piloti hanno presentato le loro difese durante la seconda udienza, sostenendo che nessun passeggero è rimasto ferito e affermando l'innocenza dei loro clienti.

In rappresentanza del capitano pilota Ender B., l'avvocato Salim Baki ha affermato: "Il secondo pilota esegue l'atterraggio. È chiaro che il mio cliente ha avvertito il copilota. Il mio cliente, Ender B., è un capitano che ha salvato la vita a 168 persone. " Inoltre, ha criticato la distanza insufficiente della pista dell'aeroporto di Trabzon, suggerendo che ciò ha contribuito all'incidente.

L'avvocato Hasan Özköse, rappresentante del primo ufficiale İrfan Y., ha sostenuto che un guasto al motore destro ha causato un cambio di direzione dell'aereo dopo l'atterraggio. Ha inoltre affermato che il capitano pilota ha assunto il controllo senza annunciare adeguatamente "Ho il controllo", come indicato nelle registrazioni vocali della cabina di pilotaggio, richiedendo quindi l'archiviazione del caso.

I piloti si accusano a vicenda nel processo per l'incidente aereo di Trabzon