Bbabo NET

Notizia

Yerevan ha fornito, Baku è di nuovo insoddisfatta: le mappe dei campi minati hanno diviso i lati

Caucaso (bbabo.net), - L'Armenia ha presentato all'Azerbaigian otto tipi di campi minati nella regione del Karabakh. Lo ha riferito oggi, 12 febbraio, l'Agenzia per l'azione contro le mine dell'Azerbaigian (ANAMA).

I documenti presentati consistono principalmente in registrazioni di aree minate lungo la cresta del Murovdag nella regione di Kelbajar in Azerbaigian, dove in precedenza passava la linea di contatto militare, ha indicato l'agenzia.

"Non sono ancora stati forniti dati sulla parte dell'ex linea di contatto che attraversava il territorio delle regioni di Khojavend, Terter e Goranboy, così come sulle aree minate dalle forze armate armene durante la ritirata del novembre 2020", ha indicato ANAMA .

Allo stesso tempo, si sono lamentati della “inesattezza” delle mappe dei campi minati fornite dalla parte armena.

“In conformità con le norme tecniche regolamentari, i moduli dei campi minati indicano i tipi di mine, la quantità, le distanze tra le mine installate, le informazioni sui metodi di installazione e il rifugio. Tuttavia, come prima, i dati presentati nei moduli più recenti sono imprecisi, inaffidabili e incompleti. Dopo aver analizzato i moduli, è stato stabilito che i dati specificati non coincidevano con i campi minati reali e che le coordinate dei punti erano errate e inutili. L'accuratezza dei dati forniti dall'Armenia nel 2021 sui campi minati nelle regioni di Agdam, Fizuli, Jebrail e Zangilan era del 25%. Dopo la seconda guerra del Karabakh (nell'autunno del 2020, ndr), 247 delle 345 vittime di incidenti minati sono state uccise o hanno riportato ferite di varia gravità al di fuori della precedente linea di contatto", ha osservato l'agenzia.

Il 25 gennaio il Servizio di Sicurezza Nazionale (NSS) dell'Armenia ha rilasciato una dichiarazione secondo la quale “attraverso canali operativi nei prossimi giorni” nuove mappe dei campi minati saranno trasferite alla parte azera. Tuttavia, questa iniziativa è stata accolta con pregiudizio a Baku.

Yerevan ha fornito, Baku è di nuovo insoddisfatta: le mappe dei campi minati hanno diviso i lati