Bbabo NET

Notizia

Japarov ha invitato gli Stati Uniti a non interferire negli affari interni della repubblica

12 febbraio, Biškek. Il presidente del Kirghizistan Sadyr Japarov, in una lettera di risposta al segretario di Stato americano Antony Blinken, ha invitato gli Stati Uniti a non interferire negli affari interni della repubblica, riferisce l'agenzia Kabar.

"Voglio anche sottolineare che siamo a favore di una cooperazione paritaria e siamo pronti a collaborare con tutti i paesi e i partner internazionali, compresi gli Stati Uniti. La mia unica richiesta è di non interferire negli affari interni del nostro paese", si legge nella lettera. il cui testo è stato pubblicato dall'addetto stampa del presidente del Kirghizistan Askat Alagozov.

Alagozov ha ricordato che Blinken aveva già inviato una lettera al Presidente della Repubblica, in cui esprimeva preoccupazione per il disegno di legge che modifica la legge “sulle organizzazioni senza scopo di lucro”, all'esame del Parlamento del Kirghizistan.

Nella lettera, Japarov ha anche suggerito che le preoccupazioni di Blinken erano basate su "informazioni inesatte provenienti da singole organizzazioni non governative/senza scopo di lucro" che operano in Kirghizistan. "Questo, sfortunatamente, non ti ha permesso di formare un quadro obiettivo della reale situazione dei diritti umani e delle libertà nel nostro paese", ha scritto Japarov a Blinken.

"Si può notare che tali inaffidabili fonti di informazione speculano sulle loro "difficoltà" e "persecuzioni", che a loro volta costringono le strutture straniere che sponsorizzano a seguire il loro esempio, a impegnarsi in sprechi, a spendere soldi dai contribuenti degli Stati Uniti e dei paesi dell'Unione Europea ", ha detto il presidente del Kirghizistan.

A questo proposito, ha proposto un audit sull'utilizzo dei fondi da parte di organizzazioni non governative/senza scopo di lucro finanziate da agenzie governative statunitensi.

Inoltre, Japarov ha invitato Blinken a visitare il Kirghizistan per “vedere in prima persona che i diritti umani e le libertà in Kirghizistan sono protetti in modo affidabile dalla Costituzione e dalle leggi della Repubblica del Kirghizistan”.

Japarov ha invitato gli Stati Uniti a non interferire negli affari interni della repubblica