Scienza & Tecnologia Notizia

Dmitry Rogozin ha spiegato perché potrebbe iniziare la terza guerra mondiale

Il direttore generale del Roscosmos Dmitry Rogozin ritiene che una terza guerra mondiale potrebbe iniziare se uno qualsiasi dei paesi utilizza armi anti-satellite sull'apparato di un altro paese.

Il Cremlino ha commentato le ultime parole di Lukashenko sul riconoscimento della Crimea

Va tenuto presente che la distruzione della navicella spaziale di qualcun altro è la terza guerra mondiale. Cioè, questo casus belli è inequivocabilmente perfetto.

Dmitrij Rogozin

Ha anche criticato la propostati Uniti di stabilire una moratoria sui test delle armi anti-satellite. Ricordiamo che gli Stati Uniti hanno annunciato la cessazione dei test sui missili anti-satellite, esortando Russia, Cina e India a seguire questo esempio. Rogozin ha affermato che gli Stati Uniti hanno già effettuato i test necessari e li hanno completati, hanno adottato tali sistemi in servizio e ora "fanno finta di essere una colomba della pace".

Dmitry Rogozin ha anche suggerito che l'umanità vivrà presto in un mondo in cui le armi di distruzione di massa nello spazio diventeranno realtà. Gli Stati Uniti hanno già tali sviluppi: il loro mini-navetta segreto X-37B può trasportare sia veicoli da ricognizione che armi.