Società Notizia

Accusato di corruzione, il capo delle truppe di ingegneria radiofonica delle forze aerospaziali russe è stato rimosso dal suo incarico

Il capo delle truppe di ingegneria radiofonica delle forze aerospaziali russe Andrei Koban, accusato di corruzione, è stato rimosso dal suo incarico. Lo ha annunciato lui stesso in un'udienza in tribunale, riferisce Izvestia.

"Per quanto ne so, sono stato rimosso dalla mia posizione e portato fuori dallo stato", ha detto.

Secondo lui, il viceministro della Difesa Nikolai Pankov ha già firmato un'ordinanza per licenziarlo.

In precedenza è stato riferito che il maggiore generale Andrei Koban, il capo delle truppe di ingegneria radiofonica delle forze aerospaziali russe, è stato arrestato a Mosca in un caso di tangente su scala particolarmente ampia.

In precedenza, il tenente colonnello Aleksey Golokhvostov, ex vice capo del Dipartimento per la costruzione di capitali del servizio di supporto tecnico e ingegneristico dell'UST, era stato accusato di aver accettato una tangente per un importo di 20 milioni di rubli. Nei suoi confronti sono stati avviati diversi procedimenti penali, in particolare in relazione all'assunzione di tangenti su scala particolarmente ampia (parte 6 dell'articolo 290), alla mediazione in materia di corruzione (parte 3 dell'articolo 291.1) e alla frode utilizzando la sua posizione ufficiale (parte 3 articolo 159 ).

Accusato di corruzione, il capo delle truppe di ingegneria radiofonica delle forze aerospaziali russe è stato rimosso dal suo incarico