Società Notizia

Il presidente dà una frecciata al consiglio di ZIFA

Il PRESIDENTE Mnangagwa ieri ha affermato che il governo è impegnato a investire di più nelle infrastrutture sportive e ad assistere anche gli atleti a raggiungere le prestazioni sul podio nei forum internazionali.

Le esportazioni di cereali hanno raggiunto i 6,3 miliardi di dollari in sette mesi

Parlando durante le celebrazioni della Giornata nazionale della gioventù tenutesi presso la piazza Robert Gabriel Mugabe ad Harare, il presidente Mnangagwa ha riconosciuto che l'industria sportiva nazionale è stata gravata da una serie di sfide, prima fra tutte l'indisponibilità e la mancanza di un'adeguata manutenzione delle infrastrutture sportive e ricreative.

Ha anche preso a pugni gli amministratori sportivi corrotti e ha scelto il calcio, che è lo sport più popolare del paese, per desistere dalle pratiche scorrette.

Il presidente Mnangagwa ha affermato che il governo ha stanziato risorse per rilanciare il settore, che a quanto pare ha ottenuto risultati al di sotto delle aspettative nelle competizioni internazionali.

“Le prestazioni complessive delle nostre squadre sportive nazionali hanno messo in luce le vistose lacune e carenze del settore.

"Il mio governo ha quindi messo in atto risorse per migliorare il settore sportivo in termini di infrastrutture, governo societario, sviluppo delle politiche per i giovani, mentalità e responsabilizzazione degli sportivi", ha affermato il presidente.

Pur prendendo una breve deviazione dal suo discorso preparato, il presidente ha messo in guardia i leader corrotti nell'industria sportiva e ha parlato con veemenza contro il cattivo governo; mancanza di trasparenza e responsabilità, tutte cose che hanno ostacolato lo sviluppo su tutta la linea.

Sulla stessa nota, il Presidente ha anche dato un'occhiata al consiglio sospeso della ZIFA guidato da Felton Kamambo, che è attualmente sotto i riflettori per cattiva condotta professionale e altre pratiche scorrette.

La ZIFA è stata la figlia problematica degli sport dello Zimbabwe per molti anni e la Commissione per lo sport e la ricreazione è stata costretta a invocare la sezione 30 della legge SRC lo scorso novembre, quando ha annunciato la sospensione della dirigenza calcistica, a seguito della riluttanza del consiglio di ZIFA a collaborare con le autorità per le accuse di uso improprio di fondi pubblici e abusi sessuali di arbitri donna, tra gli altri vizi.

“Tutte queste cose che sono successe nello sport da sempre; il furto nel calcio e in altri sport dovrebbe finire.

“Vorremmo che i nostri ragazzi di talento nel settore sportivo lavorassero sodo e avessero successo nei loro campi di specialità senza essere sminuiti da questi ladri”, ha affermato il presidente Mnangagwa.

"Nel frattempo, mi congratulo con i nostri giovani nello sport per la loro partecipazione e la loro vivace esibizione alle competizioni regionali e continentali, in particolare alle Olimpiadi di Tokyo e ai Giochi Paralimpici, nonché ai Giochi della Gioventù Maseru tenuti in Lesotho".

Lo Zimbabwe aveva una delegazione più piccola ai Giochi Olimpici del 2020 posticipati in Giappone, dove il golfista Scott Vincent è stato la luce brillante per lo Zimbabwe al suo debutto, nonostante sia tornato a casa senza una medaglia.

Ma il Team Zimbabwe ha vinto 49 medaglie ai Giochi della Regione 5 dell'AUSC che si sono tenuti a Maseru, in Lesotho, nel dicembre dello scorso anno.

Il presidente Mnangagwa ha ribadito che l'aggiornamento e la manutenzione delle infrastrutture sportive e ricreative era un'agenda chiave sotto la sua amministrazione.

Le infrastrutture svolgono un ruolo chiave nello sviluppo di atleti di alto livello che portano a casa medaglie.

I centri ricreativi in ​​varie comunità, dove i giovani si dedicano a diverse attività sportive, artistiche e culturali nel tempo libero, hanno aiutato a lungo a distogliere i giovani dalle tentazioni di partecipare ai vizi sociali e all'abuso di droghe.

Sfortunatamente, la maggior parte di queste strutture in tutto il paese ha subito un deterioramento nel corso degli anni a causa della mancanza di manutenzione da parte delle autorità locali. Alcune strutture sono state trasformate in elefanti bianchi mentre altre sono state invase da baroni della terra che hanno trasformato questi luoghi importanti in stand residenziali illegali.

L'invito del presidente Mnangagwa a fornire ai giovani i centri ricreativi fa ben sperare con il tema di quest'anno "Alleviare l'abuso di sostanze e droghe da parte dei giovani".

Ha affermato che il governo continuerà a collegare sinergie con varie parti interessate per assicurarsi che alcune delle strutture fatiscenti vengano riportate in vita.

Ha applaudito agli sforzi dell'inviato presidenziale e ambasciatore generale nelle Americhe e in Europa, il profeta Uebert Angel, che si è impegnato a rinnovare il fatiscente stadio Gwanzura nel sobborgo ad alta densità di Harare di Highfield. I lavori sono già iniziati presso la struttura di Highfield, che ospitava partite di Premiership nazionale e internazionali, oltre a galà musicali, prima che fosse trascurata dalle autorità responsabili.

“Il mio governo continuerà a collaborare con varie parti interessate per l'aggiornamento, la riparazione e il mantenimento delle nostre strutture sportive e ricreative al fine di coltivare i talenti riducendo allo stesso tempo l'abuso di droghe e sostanze tra i giovani.“Il Fondo presidenziale, il Fondo Mnangagwa, stiamo già aggiornando Gwanzura. Per te, il popolo di Harare, aggiorneremo Gwanzura a un altro livello di splendore e utilizzerai lo stadio a tuo vantaggio e andremo in giro per tutte le città aggiornando tutte le strutture sportive e ricreative.

“Chiedo alle autorità locali di tutto il Paese di garantire che la terra sia riservata alle strutture ricreative per i nostri giovani e che le strutture sportive e ricreative nelle nostre varie comunità siano adeguatamente mantenute.

"Il concetto di funzionari per lo sviluppo della comunità locale deve essere reintrodotto a livello di autorità locali", ha affermato il presidente Mnangagwa.

Il presidente dà una frecciata al consiglio di ZIFA